Studio Legale Prof. Avv. Sebastiano Licciardello - Diritto Amministrativo - Diritto Civile - Diritto del Lavoro
Italian Version English Version
L'evoluzione non come fatalita' storica, ma come necessita' storica.(nc-1986) ...

navigazione da cellulare

BACHECA

Benvenuti e grazie per la visita

AVVISI:

  • Archivio

il Fondatore dello Studio Legale Licciardello

Avv. Mariano Licciardello durante una festa delle forze armate Lo studio legale è attivo sin dagli anni '60 nella sede di via Musmeci ad Acireale, fondato dall'Avv. Mariano Licciardello. L'Avv. Mariano Licciardello (1925 - 2005) si ricorda per il suo forte impegno civile e professionale. Avvocato civilista, con una specializzazione nelle questioni previdenziali, per oltre quarant'anni ha rappresentato un punto di riferimento per tanta gente. Il diritto per Lui doveva essere 'giusto' e per questo anteponeva il buon senso alle leggi per dare soluzioni equilibrate ed eque oltre che legittime. E con questo atteggiamento si poneva dinanzi ai giudici convinto che il processo fosse un 'pubblico atto di umiltà (Capograssi).


Il suo impegno civile

L'Avv. Mariano Licciardello è stato consigliere comunale ed amministratore del Comune di Acireale sin dagli anni '50. Avv. Mariano Licciardello con gli onorevoli Mario Scelba e Mariano Rumor, insieme a loro l'On Muller Lascerà la politica agli inizi degli anni 70, nel momento in cui ha percepito che una profonda crisi, anzitutto di valori, stava colpendo i partiti, a cominciare dalla Democrazia Cristiana. L'Avv. Mariano Licciardello va ricordato infine come Presidente dell'Associazione 'Padre Mariano Patanè': promotore della Beatificazione del Padre acese Mariano Patanè vissuto nel '700 di cui ha cercato in diversi scritti di riproporne l'attualità degli insegnamenti.





Nella foto in alto: l'Avv. Licciardello durante una festa delle forze armate.
Nella Foto In basso: con gli Onorevoli Mario Scelba e Mariano Rumor, insieme a loro
l'On Muller, Presidente del gruppo europeo della Democrazia Cristiana.



















Stampa questa pagina